Federazione Coldiretti Liguria

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

BONUS VACANZE

BONUS DA 150 A 500 EURO PER LE FAMIGLIE CON ISEE INFERIORE A 40.000 EURO Nell’ambito del DL n. 34/2020, c.d. “Decreto Rilancio”, sono state introdotte specifiche misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica COVID-19.

LIMITE ALL’USO DEL DENARO CONTANTE

Dal 1° luglio nuova soglia a 2.000 euro A decorrere dal primo luglio 2020 scatta la riduzione da € 3.000 a € 2.000 della soglia per il trasferimento di denaro contante e di titoli al portatore in euro o in valuta estera

RIPARTE L’AZIONE DI INFORMAZIONE DI COLDIRETTI DEDICATA AD IMPRESE AGRICOLE E FORESTALI

Per il terzo anno consecutivo, riparte l’azione che Coldiretti ha avviato sul territorio ligure, finanziata dalla misura 1.2.B del PSR 2014-2020, che servirà per fornire le informazioni base per aziende agricole, andando a scoprire inoltre tutte le opportunità che il PSR porta con se e come poterne usufruirne.

ASSEMBLEE NUOVI TERMINI E MODALITÀ NEL DECRETO CURA ITALIA

L’emergenza sanitaria ha fornito uno slittamento di 60 giorni rispetto ai termini ordinari di approvazione del bilancio

UFFICIALE LA PROROGA DELLE IMPOSTE SUI REDDITI

Dopo l’annuncio da parte del MEF con il Comunicato stampa 22.6.2020, n. 147, a seguito della pubblicazione del DPCM 27.6.2020 sulla G.U. 29.6.2020, n. 162 è ufficiale la proroga del termine di versamento delle imposte risultanti dal modello REDDITI 2020.

AGRICOLTURA: LE MISURE NECESSARIE PER USCIRE DELLA CRISI COVID-19

Coldiretti Liguria a Regione: ”Serve coraggio per far ripartire tutto il comparto. È necessario, inoltre, portare a compimento in tempi brevi il PSR 2014-2020”

AGROALIMENTARE: DAZI USA, VERA MINACCIA PER IL MADE IN ITALY

Prodotti e Paesi europei sotto esame: le grandi eccellenze liguri non possono pagare il conto del braccio di ferro politico internazionale

STAGIONE 2020: ANCORA RALLENTATO L'ARRIVO DEI TURISTI IN LIGURIA

Coldiretti Liguria: “Incoraggianti le prenotazioni, ma per la reale ripresa post Covid-19 è necessario risolvere i problemi di mobilità su strade e autostrade” Per segnare l’inizio a pieno regime della stagione estiva ligure, mancano ancora all’appello un gran numero di quei turisti che ogni anno scelgono la Liguria per la propria vacanza di inizio estate: a giugno dello scorso anno si erano registrati 653 mila arrivi (e quasi 2 milioni di presenze) mentre quest’anno le incertezze, le preoccupazioni e le difficoltà economiche generate dal Coronavirus, hanno frenato i viaggiatori, intanto che restano ancora in parte bloccati gli arrivi degli stranieri che scelgono questo mese per visitare la nostra regione.

FLOROVIVAISMO: FIORI IN PIAZZA PER DENUNCIARE LE PESANTI RIPERCUSSIONI CAUSATE DAL COVID-19

Decorazioni artistiche colorano le città: tappa ligure, Portovenere Un crack, a livello nazionale, da oltre1,5 miliardi di euro e la perdita di decine di migliaia di posti di lavoro per il settore delle piante e dei fiori Made in Italy, sono le drammatiche conseguenza subite, dai vivai ai negozi, a causa della pandemia da Coronavirus: con il blocco dell'export, nei mesi dove si concentra il massimo della produzione, lo stop a matrimoni, eventi e cerimonie,, è stato travolto anche il settore del florovivaismo ligure, settore strategico per l'economia regionale che genera un fatturato annuo complessivo superiore ai 350 milioni di euro.

“RIPARTIAMO CON UN FIORE”: L’ASSEDIO PACIFICO RAGGIUNGE ANCHE PORTOVENERE

Sos vivai italiani colpiti dall’emergenza Coronavirus

STAGIONE 2020: VACANZE PATRIOTTICHE PER IL 93% DI ITALIANI

La scelta è supportata da regioni come la Liguria che offrono una vasta gamma di soluzioni per tutti i tipi di turismo, dal balneare allo sportivo-escursionistico, dal culturale fino all’enogastronomico

CONSUMI: L’IPOTESI TAGLIO IVA PUO’ FAVORIRE IL RILANCIO DELLA RISTORAZIONE E DI TUTTI I SETTORI PRODUTTIVI AD ESSA CONNESSI

Dal vino ai principali prodotti alimentari Made in Liguria, il taglio dell’Iva potrebbe rappresentare un incentivo importante per rilanciare la ristorazione, innescando il circuito dei consumi, dal momento che, a causa del crollo del turismo e del drastico ridimensionamento della scelta di pasti fuori casa per l’emergenza Covid-19, l’intero comparto rischia, a livello nazionale, un crack da 34 miliardi nel 2020.

COMMERCIO: CROLLA IMPORT, VINCONO I PRODOTTI TRICOLORE A TAVOLA

E’ svolta patriottica a tavola con le importazioni di cibi e bevande stranieri che crollano del 16%, mentre tengono sostanzialmente le esportazioni alimentari Made in Italy che fanno segnare un calo di appena l’1%. La tendenza sempre più marcata a scegliere prodotti locali, tracciabili e garantiti, sostiene anche i settori dell’agroalimentare Made in Liguria, che hanno subito pesanti contraccolpi dall’emergenza Covid-19.

TURISMO 2020: LA SCELTA RICADE SU VACANZE A KM ZERO

La Liguria, dal mare all’entroterra, offre possibili soluzioni per tutte le esigenze, con il vero valore aggiunto riservato all’enogastronomia e ai prodotti locali

CON DESERTIFICAZIONE E CAMBIAMENTI CLIMATICI ADDIO A ¼ DELLA CAMPAGNA ITALIANA

Rispetto dell’ambiente e utilizzo sostenibile delle risorse naturali sono le basi per difendere il nostro territorio Cementificazione, tombamento dei fiumi, riduzione e abbandono della terra coltivata: un modello di sviluppo sbagliato ha tagliato, a livello nazionale, oltre ¼ della terra coltivata (-28%), riducendo la superficie agricola utilizzabile negli ultimi 25 anni ad appena 12,8 milioni di ettari: anche in Liguria, per l’economia locale e l’intera società, è necessaria una decisa inversione di tendenza in modo da poter fermare il consumo di suolo e valorizzare, inoltre, il patrimonio agroalimentare della regione.

| pagina 1 di 53 |